Mezze maniche al pesce

Buongiorno ❤️

Quando è ora di pranzo, apri il frigo e vedi solo seppie e un ciuffetto di prezzemolo… cosa inventarsi? Qualcuno mi ha suggerito di preparare delle seppie ripiene. Beh, purtroppo sarà per un’altra volta. Ho optato infatti per un bel piatto di pasta con un sugo di pesce velocissimo da preparare 😋

Si tratta di una ricetta che mi riporta a casa, mia madre e mia nonna sono infatti solite a prepararla. Con questo caldo, qualcosa che ricorda il mare ci vuole proprio!

Prima di passare alla ricetta, voglio sottolineare il fatto che la pasta che ho usato stavolta è un po’ fuori dal comune: si tratta di pasta proteica. La conoscete? L’avete mai provata? Se queste particolari mezze maniche vi stuzzicano la curiosità… tenete duro, presto un articolo a loro dedicato!

Passiamo ora alla ricetta 😃

INGREDIENTI PER 1 PORZIONE:

  • 80g di mezze maniche (come ho già detto, ho usato della pasta proteica ma qualsiasi tipo è adatto)
  • 90g di seppioline
  • 50g di tonno sott’olio
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • 1 spicchio d’aglio
  • Vino bianco
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale

PROCEDIMENTO:

  1. Pulire le seppie: eviscerarle, togliere il becco e gli occhi e lavarle sotto acqua corrente fredda. Asciugatele e tagliatele a strisce. Tritare il prezzemolo (la quantità dipende dai gusti, a me non piace molto perciò ne metto giusto appena) e l’aglio.
  2. In una padella, cuocere le seppie, il prezzemolo e l’aglio con un dito d’acqua. A metà cottura sfumare con del vino bianco. Cuocere finché le seppie non risultano morbide, circa 10 minuti.
  3. Nel frattempo far bollire l’acqua salata. Una volta che inizia a bollire, aggiungere la pasta e far cuocere il tempo necessario (indicato sulla confezione).
  4. Scolare la pasta, una volta cotta, e versarla nella padella con le seppie. Aggiungere il tonno e mescolare in modo che il tutto si unisca. Impiattare e servire caldo.

Che ne pensate? Come vi piace preparare le seppie?🐙

Annunci

Cornetto, brioche o croissant?

Buongiorno ☀️

Esattamente oggi MissFoodie compie 1 anno! Tra alti e bassi, abbiamo raggiunto un traguardo importante.

Oggi voglio parlare del cornetto 🥐 , o brioche, o croissant, un dolce che è una parte essenziale della tradizionale colazione italiana. Cappuccino + cornetto, esiste accoppiata migliore?

Il cornetto è un dolce a base di farina, burro, uova, acqua e zucchero. Nonostante la sua forte presenza in Italia, in realtà ha origini austriache: deriva infatti dal kipferl (“mezzaluna” in italiano).

Il kipferl celebra la fine dell’invasione turca del 1683. All’epoca i Turchi hanno tentato di scavare delle gallerie, da far poi saltare in aria, sotto la città di Vienna. In questo modo sarebbero riusciti finalmente a conquistarla. Tuttavia furono scoperti dalle uniche persone sveglie a lavorare di notte: i panettieri. Nasce così questo dolce a mezzaluna, che si è diffuso in Italia col nome “cornetto”, grazie ai rapporti tra Venezia e Vienna.

E ora la fatidica domanda: cornetto, brioche o croissant?

In tutti i casi gli ingredienti sono gli stessi ma variano le quantità al fine di ottenere consistenze diverse.

  • Il cornetto è fatto dello stesso impasto della brioche ed è piuttosto sfogliato dato l’uso di burro stratificato.
  • La brioche presenta maggior zucchero e burro rispetto al croissant, rimanendo più gonfia, tondeggiante e dolce.
  • Il croissant non contiene uova e burro e presenta una quantità minore di zucchero. La croccantezza del croissant è dovuta proprio alla quasi totale assenza di zucchero.

Detto ciò, ed essendomi dilungata un po’ troppo, è arrivata l’ora parlare della brioche in foto. Spero che non sia l’unica ad avere l’acquolina in bocca al solo guardarla 😋

Qualche giorno fa ho avuto l’occasione di godermi un momento di tranquillità da Bak: una pasticceria a Seregno (MB) un po’ fuori dal comune.

In questo locale puoi infatti comporre la tua brioche! E non so voi, ma è stato sempre un mio sogno trovare un posto del genere.

Si può scegliere tra numerose creme e marmellate, decorazioni come granella di nocciole o gocce di cioccolato e frutta fresca. Mangiare una brioche è sempre un piacere, ma quando sei tu a crearla lo è molto di più.

Quella in foto è farcita con: crema al cioccolato bianco e nocciole, lamponi e gocce di cioccolato al latte. Ero scettica sulla crema, un po’ particolare rispetto al solito, ma dopo averla assaggiata la straconsiglio 🥰

E voi? Come chiamate questo dolce? Qual è la vostra pasticceria preferita?

Straccetti di pollo con zafferano

Non sempre ciò che preparo è di mia pura invenzione, spesso anzi mi ispiro ai piatti invitanti che trovo nel web. Ieri sera ho provato la ricetta di @fattoincasadabenedetta : straccetti di petto di pollo allo zafferano e zucchine 🍗

Purtroppo non mi sono usciti come proprio come dovevano….ma nonostante ciò erano proprio buoni! Li rifarò sicuramente🥰

Gli ingredienti base sono: -petto di pollo

-zafferano

-cipolla

-farina

-zucchine

Che ne pensate?

Finta lasagna di pane carasau e peperoni

Buongiorno ☀️

Cosa ci si può inventare quando non si ha alcuna voglia di fare spesa e si ha un frigo quasi vuoto? Mi sono rimasti:

-peperoni gialli e rossi

-mozzarella

-pane carasau

-spezie

In certe occasioni l’unica via d’uscita è mettere tutto insieme e sperare che la fortuna faccia uscire qualcosa di buono. E così è stato: è nata così una specie di lasagna di peperoni. Non può reggere il confronto con la vera e classica lasagna ma insomma…ha il suo perché 😉

E inoltre, avete mai provato il pane carasau? Cosa ne pensate? Questa è stata la mia prima volta e non conosco altre ricette in cui usarlo. Accetto consigli!

INGREDIENTI:

  • 1 confezione di pane carasau
  • 2 peperoni gialli
  • 2 peperoni rossi
  • 2 mozzarelle
  • Aglio
  • Basilico
  • Sale
  • Olio extravergine d’oliva

PROCEDIMENTO:

  1. Far cuocere i peperoni al forno a 180C finché la buccia non diventa scura. Dopodiché è possibile toglierla piuttosto facilmente.
  2. Tagliare a strisce i peperoni sbucciati e farli cuocere in padella con aglio, olio e sale finché i peperoni non diventano morbidi.
  3. Inumidire leggermente un po’ di pane e porlo su una teglia da forno coperta da carta forno. Fare così il primo strato di lasagna. Condire con po’ d’olio. Aggiungere poi uno strato di peperoni cotti, mozzarella e basilico. Ripetere fin quanto si vuole, in base a quanto deve essere alta la lasagna.
  4. Far cuocere in forno preriscaldato a 180C per 20 minuti.

Analcolico alla frutta

Sabato = riposo = aperitivo = drink 🍸 🎉

Propongo anche questo fine settimana un nuovo drink, analcolico, a base di frutta. L’ho trovato forse un po’ dolce per i miei gusti…ma resta comunque molto buono. Gli ingredienti base sono:

  • pompelmo
  • arancia
  • passion fruit
  • mango
  • limone
  • latte di cocco

Che ne pensate? E come passerete il vostro sabato sera?

Piadina con salmone, mela verde, yogurt greco e rucola

Questa volta nessuno in casa aveva voglia di preparare qualcosa 😂 e in certi casi ci piace mangiare al ristorante o, anche meglio, comprare d’asporto.

È una soluzione molto comoda, soprattutto se c’è un fattorino che consegna a casa…😁

Stavolta abbiamo provato questa ottima piadina presa in un localino appena aperto a Porto San Giorgio (FM). Ho sentito spesso parlar bene di questo posto e non potevo non provarlo.

Questa piadina non è poi molto inusuale se non fosse per qualche accostamento che inizialmente credevo azzardato, è farcita con:

  • Salmone
  • Rucola
  • Yogurt greco
  • Mela verde

Vi assicuro che è veramente molto buona, non avrei mai pensato che la mela verde potesse sposarsi così bene con tutto il resto 😍

La prossima volta, piuttosto che prendere d’asporto, mangerò proprio lì e vi aggiornerò sulle nuove pietanze che proverò. Così magari, se vi viene voglia, potete farci un salto anche voi 😜

Che ne pensate? Vi piacciono le piadine? E come le farcite?

Facts sul…tonno!

Buongiorno ❤️

Il pranzo di oggi è molto molto semplice, per questo oggi non vi propongo una ricetta, bensì delle informazioni utili su un alimento che troviamo spesso sulle nostre tavole: il tonno 🐟

Il tonno è considerato un “pesce azzurro”. Ne esistono varie speci e ognuna di esse ha un sapore caratteristico, uno dei migliori però è senz’altro il tonno rosso del Mediteraneo e quello che comunemente mangiamo a tavola e che troviamo in scatola è il tonno pinne gialle. Grazie agli alimenti base della sua dieta, come seppie e calamari, il tonno è molto ricco di acidi grassi essenziali. Tuttavia, occorre ricordare che in esso si accumulano metalli pesanti, come il mercurio, ed è perciò bene non esagerare nel consumo di questo gustoso pesce!

Inoltre, l’ho accompagnato con lattuga e cetriolo. Le proprietà di questi due alimenti le ho già presentate in precedenza ma vediamole di nuovo:

-lattuga: ha proprietà calmanti.

-carota: regola le funzioni intestinali, aiuta la vista e abbassa il colesterolo LDL.

-cetriolo: ha proprietà diuretiche e disintossicanti, aiuta infatti a sgonfiare la pancia e a perdere peso.

Com’è stato il vostro pranzo?😊

Pollo panato coi cornflakes

Buongiorno ☀️

La mia coinquilina si sveglia all’improvviso con una bella idea per pranzo, un bel po’ diversa dalla solita pasta. Avevo chiesto modo alternativo per avere un piatto sfizioso ed eccolo che lo ha trovato: petto di pollo panato coi cornflakes. Morbido dentro e croccante fuori, da far fritto o al forno, come abbiamo fatto noi, per un’alternativa più leggera. E il tutto accompagnato ovviamente da una salsa, fatta da me, a base di yogurt greco, limone e spezie. L’ho nominata Tziki, dato che avevo a disposizione solo la metà degli ingredienti della salsa Tzatziki 😂🤦🏻‍♀️

Vi giro la ricetta da lei seguita.

INGREDIENTI PER 2 PERSONE:

PETTO DI POLLO:

    300g di petto di pollo
    100g di cornflakes
    10g di paprika affumicata
    1 uovo
    10g di latte
    Sale

SALSA:

  • 1 barattolo di yogurt greco senza zuccheri aggiunti
  • Succo di limone
  • 1 cucchiaio d’olivo extravergine d’oliva
  • 1 aglio grattugiato
  • Sale
  • Pepe verde

PROCEDIMENTO:

  1. Versare i cornflakes in una ciotola con la paprika e mescolare. Mettere il tutto in un sacchetto di plastica per alimenti e frantumarlo.
  2. In un’altra ciotola versare l’uovo, il latte e il sale per poi mescolare bene.
  3. Cospargere i petti di pollo di paprika per poi inzupparli col composto a base di uova ed infine impanarli coi cornflakes frantumati.
  4. Porre i petti di pollo sopra una teglia coperta con carta forno e infornare nel forno preriscaldato a 180C. Far cuocere per 10 minuti finché la panatura non diventa croccante.
  5. Nel frattempo mescolare insieme tutto gli ingredienti della salsa allo yogurt finché il composto non diventa omogeneo. Condire con sale e pepe in base al proprio gusto.

Pasta al limone e salmone

Buongiorno 💗

inauguro il mio ritorno con questo piatto di pasta che tanto mi ricorda casa. Mia madre è infatti solita a preparare gli spaghetti al limone, stavolta però ha superato sé stessa. Ha reso infatti un piatto piuttosto salutare anche gustoso aggiungendo altri ingredienti che insieme sono una squadra vincente:

  • salmone affumicato
  • succo di limone
  • scorza di limone
  • rucola
  • pinoli

Cosa ne pensate? 🍝

WordPress.com.

Su ↑

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Inizia ora